FONDAZIONE CAMILLO CAVOUR
ENTE MORALE. DECRETI PRESIDENZIALI DEL 22.1.1957 e 12.2.1964

 
 
Nel 1947 il marchese Giovanni Visconti Venosta dona alla città di Torino il Castello Cavour di Santena, opera dell'architetto Francesco Gallo e costruito tra il 1712 e il 1720. La consorte, marchesa Margherita, istituisce nel 1955 la Fondazione Camillo Cavour per adempiere alla volontà testamentaria del marito, con lo scopo di conservare, valorizzare e gestire una dimora che rappresenta una autentica casa-museo nella quale si è svolta per molte generazioni la vita quotidiana della famiglia Benso di Santena, poi dal 1649 anche Marchesi di Cavour, e rappresenta il modo d'essere dei ceti dirigenti del Piemonte sabaudo, nel suo trasformarsi verso il Risorgimento.

Vincenzo Vela - busto di Cavour

Copyright 2003 © - Fondazione Camillo Cavour